Tragico colpo di scena per la famiglia dopo la fuga dei talebani

Si poteva sentire una madre afghana gridare “mio figlio” dopo che suo figlio è morto tragicamente dal balcone di un hotel nel Regno Unito.

Mohammed Munib Majeedi, 5 anni era stato nel Regno Unito solo per una manciata di giorni prima della sua morte dopo che la famiglia era riuscita a fuggire dall'Afghanistan e dalla conquista dei talebani.

Mohammed e la sua famiglia alloggiavano all'OYO Metropolitan Hotel di Sheffield, tre ore a nord di Londra, quando è avvenuta la tragedia.

Si ritiene che Mohammed stesse sbirciando fuori dalla finestra dalla camera d'albergo al nono piano della sua famiglia quando è caduto attraverso il varco poco dopo le 14.30, ora locale, il 18 agosto.

CORRELATO: Come sarà il futuro dell'Afghanistan dopo la presa del potere da parte dei talebani?

Un portavoce della polizia del South Yorkshire ha detto a The Sun che era in corso un'indagine per “stabilire le circostanze esatte dell'incidente”.

“Siamo spiacenti di condividere che un ragazzo è tristemente morto dopo essere caduto da un edificio a Sheffield”, po hanno detto i pidocchi.

“La famiglia del ragazzo è supportata da ufficiali appositamente formati.”

Il padre di Mohammed, Omar Majeedi, ha ottenuto lo status di rifugiato per il suo lavoro di operatore umanitario presso l'ambasciata britannica a Kabul, Afghanistan.

Un residente di un hotel, che si stava trasferendo anche lui nel Regno Unito dopo aver lavorato come interprete per i soldati britannici in Afghanisan, ha detto di aver sentito l'angoscia della madre dalla loro stanza.

“Ero nella mia stanza. Ho sentito un suono, come ho sentito il corpo cadere. Sua madre era nella stanza con lui. Stava urlando: 'Figlio mio, figlio mio'”, ha detto l'interprete.

“Quando sono arrivato qui (fuori) ho visto l'ambulanza e la polizia qui.”

Gli ospiti si lamentano delle finestre dell'hotel

La tragedia di Mohammed la morte ha puntato i riflettori sull'hotel, con gli ex ospiti che definivano la residenza “pericolosa”.

Nel 2019, un ospite ha pubblicato su Facebook delle foto che mostrano l'enorme spazio lasciato da una finestra aperta, The Sun ha riferito.

“Non è adatto ai bambini, ha enormi problemi di salute e sicurezza”, ha scritto la mamma sul Pagina Facebook.

“Non potevo aprire la finestra perché si apriva così tanto che avevo paura che i miei figli cadessero.

“Guarda questo. Nessuna sicurezza. Una notte insonne se hai bambini e fa caldo e al tuo (sic) non è stato dato un ventilatore!”

Gli investigatori hanno ispezionato le finestre, viste ieri sera in hotel mentre le aprivano e osservavano le fessure.

Un interprete per l'esercito britannico, che ha accompagnato la famiglia in ospedale, ha detto che la madre aveva spiegato che suo figlio era “in piedi vicino alla finestra e guardava al piano di sotto”.

Si capisce che l'hotel , che ha 110 stanze ed è diventata la proprietà più grande di OYO nel 2019, era utilizzata esclusivamente per i rifugiati.

Migliaia di afgani stanno cercando di fuggire dal paese dopo che i talebani hanno preso il controllo domenica.

I talebani hanno impiegato meno di due settimane per riconquistare l'Afghanistan con i combattenti che sono entrati nel palazzo presidenziale domenica notte e hanno dichiarato la vittoria.

Dal Paese stanno già emergendo immagini orribili tra cui soldati talebani che aprono il fuoco sui manifestanti e pubblicità con donne deturpate.

21 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *