Osama bin Laden ha avvertito nella lettera del 2010 che Biden avrebbe “portato gli Stati Uniti in crisi”

Una volta Osama bin Laden avvertì al Qaeda di non prendere di mira Joe Biden perché credeva che ereditare la presidenza se fosse successo qualcosa a Barack Obama avrebbe “portato gli Stati Uniti in una crisi”, mostra una lettera riaffiorata.

Nella lettera datata maggio 2010, la mente dell'11 settembre scriveva di non avere trame di omicidio contro Biden perché lo riteneva “totalmente impreparato” a guidare gli Stati Uniti.

Invece , bin Laden ha esortato i suoi seguaci a stare attenti all'allora presidente Obama.

Ha detto loro che c'era un'alta priorità nel prendere di mira gli aerei appartenenti a Obama e all'allora direttore della CIA David Petraeus.

“Non devono mirare alle visite del vicepresidente degli Stati Uniti Biden. I gruppi rimarranno alla ricerca di Obama o Petraeus”, ha scritto bin Laden.

“La ragione per concentrarsi su di loro è che Obama è il capo dell'infedeltà e ucciderlo automaticamente farà assumere a Biden la presidenza per il resto del mandato, come è la norma laggiù.

“Biden è totalmente impreparato per quel posto, che porterà gli Stati Uniti in crisi.

“Per quanto riguarda Petraeus, è l'uomo di casa in questo ultimo anno di guerra, e ucciderlo altererebbe il percorso della guerra.”

La lettera è stata scoperta in un tesoro di documenti trovati nel Pakistan del terrorista nascondiglio dopo essere stato ucciso dalle forze statunitensi in un raid il 2 maggio 2011.

I documenti, scritti tra il 2006 e il 2011, sono pubblicamente disponibili tramite il Combating Terrorism Center di West Point.

Le critiche di bin Laden a Biden sono riemerse tra il ritiro fallito delle truppe statunitensi dall'Afghanistan e l'acquisizione dei talebani. rilassarsi nella sua casa in Delaware mentre decine di migliaia di cittadini americani e afgani rimangono bloccati a Kabul.

— New York Post

15 Views
(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *