Usiamo molti strumenti nella nostra vita quotidiana. Alcuni di loro possono essere addirittura pericolosi, se usati in modo errato. La sega da tavolo è un ottimo esempio di tale attrezzatura. Le lame di queste macchine di solito funzionano nell'intervallo da 3000 a 4000 giri/min (giri al minuto) e quindi tagliano efficacemente la maggior parte dei materiali relativamente duri, come legno o plastica, in alcuni casi anche la pietra. I dispositivi di arresto della sega sono estremamente importanti per la sicurezza degli operatori delle seghe da banco. Credito immagine: Pxfuel, licenza gratuita Il corpo umano è molto meno resistente fisicamente rispetto al legno, quindi naturalmente è particolarmente pericoloso mettere le mani o le dita ovunque vicino alla lama, anche quando non è in funzione. Per aumentare la sicurezza, tutte le seghe da banco moderne e certificate utilizzano componenti aggiuntivi protettivi come protezioni per la lama, separatori e nottolini anti-contraccolpo, coltelli divisori, bastoncini. Inoltre, le macchine più avanzate includono sensori accoppiati a freni automatici, a volte chiamati anche stop-sega. Il principio di funzionamento è semplice ma collaudato: la maggior parte dei materiali lavorati con una sega sono conduttori elettrici scadenti. Ma il nostro corpo lo è. Tuttavia, affinché questo sensore agisca, il dito o la mano devono entrare in contatto con la sega. Quindi, questo freno automatico reagirebbe in tempo per prevenire lesioni gravi? Il seguente video fornisce una dimostrazione visiva:

28 Views
(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *